Attenzione! Questo sito usa cookie!

social media curation since 2010

Perché ho aperto e curato @biennalecinema

7 settembre 2013/cose di internet
Home/Blog/cose di internet/Perché ho aperto e curato @biennalecinema

L’account @biennalecinema è nato il 29 agosto 2012 mentre andavo verso il Lido di Venezia per assistere alla proiezione del documentario di Mazzacurati sul CUAMM – Medici con l’Africa.

Ero in macchina con un amico esperto, come me, di social media e quando ci siamo accorti che la Mostra del Cinema di Venezia non aveva un suo account su Twitter che raccontasse i giorni del festival, rispondesse alle domande e alle curiosità, desse informazioni e curasse la grandissima mole di materiale prodotto spontaneamente da chi ama il cinema e parlava dei film e della Mostra abbiamo deciso di aprirlo noi. In macchina, con uno smartphone e un paio di strumenti utili a monitorare conversazioni e interagire con chi era interessato all’evento.

Poi per un anno è rimasto silente, finché a inizio agosto 2013 ho messo insieme un gruppo di amici e insieme, volontariamente e gratuitamente, siamo diventati la voce della Mostra del Cinema di Venezia su Twitter.

Lo abbiamo fatto con passione, perché amiamo il cinema e la Mostra e c’era un vuoto da colmare. Perché sono tante le persone che amano la Mostra e il cinema e aspettavano un interlocutore. Lo abbiamo fatto perché è un peccato che tutto il materiale che viene prodotto spontaneamente si perda, non sia organizzato, non diventi racconto di uno dei principali eventi culturali del nostro Paese.

Abbiamo raccolto in uno spreadsheet tutti i tweet che contengono l’hashtag #Venezia70 e #mostradelcinema, perché da questa mole di materiale si possano raccontare storie, ma anche analizzare dati.

Abbiamo raccolto le foto che le persone che erano al Lido postavano su Instagram.

Ne esce un racconto corale di un evento chiave nel panorama culturale italiano. E poiché era un peccato che nessuno avesse pensato a farlo, lo abbiamo fatto noi, nei ritagli di tempo dal lavoro (e infatti non garantendo una copertura costante, ahimé). Ci siamo divertiti, abbiamo imparato molte cose, abbiamo moltissime idee di quello che si potrebbe fare perché la prossima volta @biennalecinema racconti ancora meglio la Mostra.

Lo abbiamo fatto volentieri, anche se ci è costato del tempo che nessuno ci ha chiesto di donare. E speriamo che qualcuno, oltre noi, abbia imparato qualcosa.

Lascia un commento

Freelo Theme / Proudly powered by WordPress / Created by IshYoBoy.com